Quando si unisce il piacere del cibo a quello di una buona storia nasce un libro intenso, tutto da gustare.

In copertina: fotografia di Marco Beltramo
Fotografie: Marco Beltramo, Roberto Beltramo, Diego Crestani, GEM Communication
Prefazione: Riccardo Abello
Interventi: Confraternita degli Acciugai della Valle Maira, Ecomuseo Alta Valle Maira

15,00

COD: 978-88-96031-05-6 Categoria:

Descrizione

Pensato come il naturale proseguimento de “Il sale nelle vene”, questo libro si presenta come una raccolta di ricette, ma non solo: “l’intento è anche quello di raccontare e fotografare il mondo che ruota intorno e dietro a questi piccoli pesci argentei che da sempre hanno guarnito le tavole, senza distinzione di zone, […] varcando i confini tracciati dagli uomini”.
Nasce così una guida per destreggiarsi nel mondo tradizionale dell’acciuga, che propone un ricettario vario e ricco, ma anche consigli e nozioni per renderlo alla portata di tutti. Prima di cominciare con la pratica si parla di quello che l’acciuga è e rappresenta oggi come in passato, della pesca e della diffusione, per poi arrivare alla salatura e alla filettatura, e infine all’impiego in cucina.

L’acciuga, umile alimento, è in realtà una regina sulla tavola oltre che nei cestini della merenda: con il suo gusto caratteristico si adatta ad ogni parte del pasto, da una prima portata ad un’aggiunta per carne e verdure, da un piatto solista a un piatto combinato. Non pensiamo solo al delizioso pane, burro e acciuga, o alla tipica “Bagna Caoda” ma anche a risotti, frittelle, rolatine e abbinamenti disimparati da riscoprire in più di cinquanta soluzioni differenti.
Una vera protagonista del gusto, meritevole appieno di questa monografia interamente a lei dedicata.

Informazioni aggiuntive

Peso 0.3 kg
Pagine

96